HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTA LE PUBBLICAZIONI | SCHEDA GIORNALISTA |

4 Febbraio 2010

DA MARZO MINI E’ SOLO EURO 5

Archiviato in: Auto, Moto — alessandra @ 4:00
 

Milano – Dal mese di febbraio verrà interrotta la produzione di MINI a benzina con standard Euro 4 e della MINI a doppia alimentazione. Nello stesso tempo inizierà la produzione di una gamma completamente rinnovata di motori a benzina per MINI, MINI Clubman e per MINI Cabrio. Tutti i modelli MINI soddisferanno gli standard Euro 5 sulle emissioni in Europa e Ulev negli Stati Uniti.

I nuovi motori rappresentano un altro passo avanti dettato dalla filosofia MINI di offrire soluzioni tecnologicamente all’avanguardia e attente alla sostenibilità.

Il nuovo motore, montato sulla MINI Cooper S, sulla MINI Cooper S Clubman e sulla MINI Cooper S Cabrio, è il più efficiente del mondo nella sua categoria di cilindrata. Sviluppa una potenza massima di 135 kW/184 CV a 5.500 giri/min. e disporrà di una coppia massima di 240 Nm già da 1.600 giri/min.

Per MINI Cooper un aumento di 2 kW nella potenza del motore 1,6 litri aspirato, che ora si attesta sui 90 kW/122 CV, sottolinea ulteriormente la sportività di questo modello. Il quattro cilindri – con la distribuzione completamente variabile e l’ottimizzazione di altri dettagli – genera la potenza massima a 6.000 giri/min. e la coppia massima di 160 Nm a 4.250 giri/min.

MINI One si presenta in due versioni. MINI One 72 kW con la cilindrata aumentata da 1,4 litri ad 1,6 litri e con la potenza aumentata di 2 kW a 72 kW/98 CV, la nuova MINI One 72 kW può ora vantare una maggiore agilità. Il suo motore ampiamente rivisto permette inoltre di ridurre ulteriormente le emissioni di CO2. Il quattro cilindri, equipaggiato di controllo completamente variabile della distribuzione, eroga la sua potenza massima a 6.000 giri/min. La coppia massima è stata portata a 153 Nm, con un aumento di 13 Nm, ed è disponibile fin dai 3.000 giri/min.

La versione d’ingresso alla gamma di modelli MINI, la MINI One 55 kW, trae anch’essa beneficio da un aggiornamento fondamentale del propulsore: la cilindrata del suo quattro cilindri è portata a 1,6 litri. La potenza massima resta invariata a 55 kW/75 CV a 6.000 giri/min., ma la coppia è ora di 140 Nm – superiore di 20 Nm –disponibile già da 2.250 giri/min. Tutto ciò permette alla nuova MINI One 55 kW di accelerare da 0 a 100 km/h in 13,2 secondi e di raggiungere una velocità massima di 175 km/h. I consumi medi nel ciclo europeo si fermano a 5,4 litri/100 km, mentre le emissioni di CO2 scendono a 127 g/km.

Con la sostituzione dei motori EURO 4 benzina, termina la produzione del modello MINI Ray G, un’iniziativa del mercato italiano che ha avuto riscontri molto positivi anche in termini commerciali.(CHI E’ CHI)

 

Nessun commento »

Non c’è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Crisalidepress.it è una testata registrata presso il Tribunale di Milano n. 481 del 05.09.2001 - Copyright © Crisalide Press srl