HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTA LE PUBBLICAZIONI | SCHEDA GIORNALISTA |

21 Marzo 2011

IN VALLE D’AOSTA CON LE DUE RUOTE

Archiviato in: Auto, Moto, Sport & Tempo Libero — alessandra @ 2:00
 

Milano – Con l’arrivo della primavera la moda della bici esplode, uno sport è adatto a tutti, salutare, divertente, economico. Ogni anno gli amanti delle due ruote aumentano, ecco che in Valle d’Aosta nasce un club di prodotto, Bike VdA www.lovevda.it/bike, con vacanze studiate ad hoc.

Tra i vari pacchetti Bike VdA proponeil week end “Una montagna di chilometri” da maggio a luglio e dal 27 agosto al 31 ottobre. Questa proposta, pensata per gli amanti della bicicletta su strada, è ideale sia per chi desidera sfidare con gli amici le difficili ascese in quota sia per chi preferisce pedalare in tranquillità tra vigneti e castelli con la propria famiglia. Questa formula prevede una gratuità ogni 6 persone e la possibilità di godere di 3 giorni completi di attività, con arrivo in hotel di prima mattina e partenza nel tardo pomeriggio dell’ultimo giorno. I gruppi saranno ospitati in bike hotel, strutture che offrono servizi pensati per gli amanti della bicicletta.

Da aprile a ottobre-novembre sarà attivo anche il programma “Un giorno e una notte nel parco del Gran Paradiso”. La passeggiata si sviluppa a Cogne, dal prato di Sant’Orso alla Valnontey, per poi scendere con una variante alle cascate di Lillaz. Storia e folclore, natura e bellezze naturalistiche nel Parco Nazionale del Gran Paradiso. E’ le salite? Niente paura, alcune località sciistiche, come Pila e La Thuile, mantengono in funzione gli impianti di risalita anche durante l’estate, trasformandosi in comprensori per la pratica del downhill (versione estrema della MTB).

Per chi non si accontenta è attivo da aprile/maggio a ottobre l’Helibike che unisce l’emozione del volo in elicottero a una piacevole escursione in mountain bike nell’area del Gran Paradiso, per finire con una saporita grigliata.

Infine, sempre da aprile a ottobre-novembre il valore storico e il fascino ancestrale della Valle d’Aosta si possono scoprire attraverso il tour bike dei Castelli, un anello che da Aosta ritorna ad Aosta lungo le strade di fondo valle, per apprezzare tutte le bellezze storiche e naturalistiche della media valle. Aymavilles, Sarriod de la Tour, Saint-Pierre sono solo alcuni dei castelli che sarà possibile fotografare lungo la patria dei vigneti del Torrette – Cave des Onze Communes. (CHI E’ CHI)

 

Nessun commento »

Non c’è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Crisalidepress.it è una testata registrata presso il Tribunale di Milano n. 481 del 05.09.2001 - Copyright © Crisalide Press srl