HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTA LE PUBBLICAZIONI | SCHEDA GIORNALISTA |

19 Novembre 2012

BLOG

Archiviato in: Auto, IL BLOG "PERLE E PIRLATE" da candido motore, Notizie — collaboratore @ 10:35
 

FIAT-PASSERA: MINISTRO, NON E’ ORA DI SMETTERLA?

Corrado Passera rivaleggia con gli studenti fuori corso. Quelli che (forse) studiano, (forse) si presentano alle sessioni d’esame, ma non superano le prove. Ieri, il “ministro-che-si-piace”Passera ha detto a ‘Domenica in’ su Rai1: “Noi non siamo in nessun modo soddisfatti di come la Fiat si sta comportando in termini di scelte, di investimenti. Non condividiamo, ad esempio, la scelta decisa da Fiat in momenti come questi, di ridurre gli investimenti per passare la crisi, la crisi si passa facendo gli investimenti, lo si è dimostrato a Pomigliano”. E ancora: “Il governo non è stato passivo, la Fiat è un’azienda privata e il governo rispetta le regole del gioco. L’interlocuzione che si è creata con la Fiat è molto forte, stiamo studiando dei modi per facilitare l’export delle produzioni italiane, gli stiamo addosso. Gli stiamo sopra alla grande”. Per quanto riguarda gli investimenti e I nuovi modelli, Passera studi un caso da manuale, quello di Peugeot. Appena lanciata la nuova piccola, al recente salone dell’auto di Parigi, ne ha subito ridotto, drasticamente, la produzione. E sempre a proposito di studiare, sarebbe di gran lunga meglio se Passera, invece di gigionare tra convegni e interviste televisive, mettesse fine agli studi e facesse vedere che cosa sa fare per facilitare l’export delle produzioni italiane. Fare e piantarla con gli studi da studenti fuori corso e le chiacchiere da bar sport. Un ministro (minimamente consapevole) avrebbe dovuto dare il benvenuto al recente piano presentato da Sergio Marchionne che prevede investimenti per nuovi modelli da realizzare in Italia nei segmenti “premium” con i marchi Alfa Romeo e Maserati ed ha escluso il fermo degli stabilimenti ( a differenza di altri concorrenti che, al contrario, li chiudono). Tutti ormai hanno capito che Passera cerca pretesti per la sua campagna elettorale. E’ ora di cambiare obbiettivo, di Fiat e di Marchionne si è abusato fin troppo.

 

Nessun commento »

Non c’è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Crisalidepress.it è una testata registrata presso il Tribunale di Milano n. 481 del 05.09.2001 - Copyright © Crisalide Press srl