HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTA LE PUBBLICAZIONI | SCHEDA GIORNALISTA |

6 Febbraio 2013

MERCATO EUROPA: – 8,6% IN GERMANIA, + 11,5% NEL REGNO UNITO

Archiviato in: Auto, Mercato auto visto da dentro, Notizie — collaboratore @ 6:30
 

a cura di Margherita Scursatone

Germania: anche la locomotiva d’Europa innesta la retromarcia

In gennaio il mercato dell’automobile tedesco ha subito una contrazione dell’8,6% a 192.090 unità e la quota di vendite a privati ​​è scesa al 33,9% contro il 35,4% nel gennaio 2012.Inoltre i dati dell’ufficio federale dei trasporti KBA evidenziano che le vetture diesel rappresentato il 50,2% del totale delle immatricolazioni, superando per la prima volta la quota dei modelli a benzina, scesa al 48,2%. “I dati di gennaio dimostrano che neanche il mercato automobilistico tedesco può sfuggire alla difficile situazione economica in Europa”, ha dichiarato Matthias Wissmann, presidente dell’associazione dell’industria automobilistica tedesca VDA. Le marche tedesche, seppur in contrazione del 5%, hanno rappresentato il 71,6% del mercato. Per le marche estere il calo è stato del 16%. Tra i marchi premium tedeschi la Mercedes è salita del 3,1%, la BMW del 10,6% e la Porsche del 13,2%, stabile l’Audi con -0,3%. Forti flessioni per il marchi generalisti tedeschi, la Opel ha perso il 5,9%, la Volkswagen il 13,3% e la Ford è crollata del 32,2%. Nonostante il calo delle vendite di gennaio, la VDIK (importatori) stima che quest’anno il mercato possa superare i 3 milioni di unità contro i 3,17 milioni del 2012.

Regno Unito: da tre mesi incremento a doppia cifra

In gennaio il mercato dell’auto inglese è aumentato dell’11,5% a 143.643 unità e si è trattato del terzo mese consecutivo di incremento a doppia cifra. Nel Regno Unito il trend di crescita prosegue ormai da undici mesi, in assoluta controtendenza rispetto agli altri quattro principali mercati europei Germania, Francia, Italia e Spagna, tutti pesantemente in calo. I dati diffusi dall’associazione dei produttori inglesi SMMT rimarcano che l’aumento è stato trainato dalle vendite a privati (+12,9%) attratti soprattutto dal lancio di nuovi modelli e da offerte commerciali molto competitive. La quota dei diesel è scesa al 50,7% delle vendite nel mese rispetto al 53,7% del gennaio 2012 e i tre punti sono stati recuperati dai benzina saliti al 47,7%. La Ford Fiesta mantiene la prima posizione tra le top 10 seguita dalla Ford Focus e dall’Opel Astra. L‘SMMT ha rivisto al rialzo le sue previsioni per l’intero 2013 e per il 2014, dopo la crescita sopra le attese del 2012. Il mercato dovrebbe aumentare dello 0,6% a 2,057 milioni di unità nel 2013 e del 2,6% a 2,11 milioni di unità nel 2014.

 

Nessun commento »

Non c’è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Crisalidepress.it è una testata registrata presso il Tribunale di Milano n. 481 del 05.09.2001 - Copyright © Crisalide Press srl