HOME PAGE | CONTATTI | ACQUISTA LE PUBBLICAZIONI | SCHEDA GIORNALISTA |

1 Marzo 2013

FIAT: ECOINCENTIVI PER TUTTI

Archiviato in: Auto, Auto & Promozioni, Notizie — collaboratore @ 1:24
 

Nel mese di marzo, la Fiat offrirà a tutti i clienti italiani, privati e utenze professionali, gli incentivi per le vetture a metano e GPL pari agli importi degli ecoincentivi statali che decolleranno dal 14 del mese.
Il Governo ha stanziato un fondo di 40 miliardi destinati ad esaurirsi in brevissimo tempo poiché di questi 35,5 sono riservati ai veicoli per uso professionale (taxisti, noleggiatori, aziende) e 4,5 per i clienti privati. Gli incentivi statali sono stabiliti secondo tre fasce di emissioni di CO2 (inferiori a 50 g/km, tra 51 e 95 g/km e da 96 a 120 g/km) e variano da 5.000 a 2.000 euro.
Gli incentivi Fiat in vigore da oggi saranno validi per tutta la gamma metano e GPL senza limitazioni legate al livello di emissioni o alle categorie di clienti e permarranno anche quando quelli statali saranno esauriti. La promozione è valida sia sulle vetture sia sui veicoli commerciali senza distinzioni tra clienti privati e utenze professionali, con o senza usato da rottamare e senza alcun limite in termini di plafond. I modelli interessati sono 23, 15 per il mercato dei privati e tra questi ci sono la Panda, la famiglia 500, le Lancia Ypsilon, Musa e Delta e le Alfa Romeo Mito e Giulietta e 8 modelli per quello professionale.
Nella fascia di emissioni inferiori ai 95 g/km le uniche vetture sono la Panda metano che viene offerta con 3.050 euro di sconto e la Ypsilon metano che beneficia di 3.500 euro di vantaggio. Per la nuova 500L con il bicilindrico TwinAir a metano, che rientra nella fascia di emissioni inferiori a 120 g/km, lo sconto è di 2.500 euro.
Al di là delle soglie dell’incentivo statale, il gruppo Fiat garantisce l’ecoincentivo anche sui modelli di categoria superiore come la Giulietta 1.4 GPL che riceve 3.200 di sconto oppure la Delta 1.4 GPL che viene scontata di 5.000 euro.
Per Fiat le alimentazioni metano e GPL rappresentano le soluzioni più concrete e sicura per contrastare i problemi dell’inquinamento e nello stesso tempo abbattere i costi di gestione. I numeri lo dimostrano, nel 2012 il mercato totale è sceso del 20%, la quota delle vetture a GPL è triplicata al 9,17% dal 3,22 del 2011 e quella delle metano è cresciuta del 42% dal 2,18% al 3,81%. Lo scorso anno le alimentazioni metano e GPL della famiglia Panda hanno raggiunto il 48% delle immatricolazioni, a livello di marca Fiat le bi-fuel rappresentano il 26% delle immatricolazioni, per Lancia e Alfa Romeo la percentuale è arrivata al 40%. M.S.

 

Nessun commento »

Non c’è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Crisalidepress.it è una testata registrata presso il Tribunale di Milano n. 481 del 05.09.2001 - Copyright © Crisalide Press srl